Il Maestro veneziano Tintoretto: una mostra a Roma ne presenta alcuni dettagli

Il maestro veneziano del 16 ° secolo, soprannominato il Furioso per la sua produttività, è oggetto di una mostra aperta a Roma dal mese di febbraio (presso le Scuderie del Quirinale).

Tintoretto è stato il pittore più controverso del suo tempo”, Melania Mazzucco, uno degli organizzatori e di un esperto di Tintoretto. “Il suo modo sperimentale di pittura, la velocità con cui ha lavorato e il suo aspetto prolifico, il suo carattere aggressivo e competitivo ha causato reazioni molto forti tra i suoi contemporanei.”

La mostra, che segue la carriera del pittore dai suoi giorni come un ambizioso discepolo di Tiziano, si concentra sui tre temi principali che contraddistinguono il lavoro dell’artista: la religione, la mitologia e la ritrattistica. La mostra è aperta fino a giugno.

Tintoretto, nato nel 1518, doveva il suo soprannome a suo padre che era un produttore di coloranti: “Tinta” appunto. Divenne uno dei più grandi professionisti dello stile veneziano. Era così orgoglioso che rifiutò il titolo di cavaliere dal re di Francia Enrico III, perché, si dice, lui non voleva inginocchiarsi.

The miracle of the slave

Il miracolo dello schiavo

La mostra inizia con una delle sue opere monumentali “Il Miracolo dello Schiavo“, dipinto nel 1548 e grande 4,2 metri X  5,4 metri.
Inoltre la scelta di mettere uno schiavo al centro del dipinto al posto del santo, è stata considerata scandalosa all’epoca.

Oltre ai soggetti religiosi e mitologici, Tintoretto dipinse anche centinaia di ritratti. Questi lavori furono una fonte costante di entrate provenienti da aristocratici.

Gli ultimi anni dell’artista furono drammatici, sua figlia Marietta ritrattista di notevole abilità, morì nel 1590 all’età di 30 anni, e successivamente suo figlio Giovanni Battista.

Il suo ultimo autoritratto mostra un Tintoretto triste e umiliato, il volto segnato dalltragedie della vita. Tintoretto morì nel 1594.

Il suo ultimo figlio è morto in un convento nel 1652, lasciandolo senza discendenti.

ItaliaWorldWide

E.P

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: