Tiziano a Londra alla National Gallery #ItalyBest

Fino al 2 settembre 2012 alla National Gallery, è possibile vedere il primo capolavoro del TizianoLa fuga in Egitto. L’opera, che si ritiene essere uno dei suoi primi dipinti, è un lavoro ambizioso e innovativo. La scelta del soggetto ha permesso a Tiziano di mostrare le sue abilità nella pittura dei paesaggi e rivela la pennellata audace e l’uso esaltante del colore. Il dipinto, che è stato generosamente prestato dal Museo Hermitage di San Pietroburgo, è in mostra dopo anni di sapiente restauro.

Fuga in Egitto di Tiziano

Fuga in Egitto di Tiziano

Nel corso della sua lunga carriera, Tiziano ha goduto del patrocinio di duchi e re, e continua ad essere riconosciuto come uno dei più grandi artisti di tutti i tempi.

La mostra presenterà il capolavoro di Tiziano, accanto a opere contemporanee dei veneziani – sia dalla National Gallery e sia da prestiti di altre collezioni britanniche – per dimostrare come le idee di Tiziano si sono adattate al lavoro di altri artisti al fine di creare una raffinata composizione.

Nel febbraio 2009, in merito all’età della morte del Tiziano, ci fu una discussione tra il primo ministro britannico Gordon Brown, e il leader dell’opposizione David Cameron. Cameron tentò di ridicolizzare le conoscenze artistiche di Brown. Per comprovare questo, un componente del partito conservatore alterò il contenuto di Wikipedia sotto la voce Tiziano Vecellio, invitando la BBC a verificare il contenuto sull’enciclopedia online. Successivamente Cameron si scusò dell’accaduto dicendo che la persona era stata “punita”. La data di nascita di Tiziano Vecellio è incerta.

ItaliaWorldWide

E.P

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: