Gustare al meglio il Parmigiano Reggiano, con un buon vino

Il parmigiano reggiano, per le sue qualità, si presta a diverse modalità di degustazione e abbinamento con piatti, dai primi, alle pietanze, contorni ecc… Per gustarlo al meglio molti preferiscono il Parmigiano reggiano “e basta”, magari con una buona bevanda. Pensiamo al vino, e quindi a dei rossi strutturati di buon invecchiamento come un Barolo, un Barbaresco, un Brunello di Montalcino, o un Chianti Classico Riserva, un Vino Nobile di Montepulciano, un Torgiano Rosso Riserva, un Aglianico del Vulture, insomma sono diverse le possibilità di abbinamento.

Forma di Parmigiano Reggiano

Forma di Parmigiano Reggiano

Ma torniamo al parmigiano reggiano, le origini di questo formaggio risalgono al Medioevo e vengono generalmente collocate attorno al XII secolo. Boccaccio dimostra che già nel 1200-1300 il Parmigiano-Reggiano aveva raggiunto la caratterizzazione odierna, il che spinge a supporre che le sue origini risalgano a diversi secoli prima.

Storicamente la culla del parmigiano Reggiano fu nel XII secolo, accanto ai grandi monasteri e possenti castelli in cui comparvero i primi caselli: piccoli edifici a pianta quadrata o poligonale dove avveniva la lavorazione del latte. I principali monasteri presenti tra Parma e Reggio erano quattro: due benedettini e due cistercensi. Per avere dei prati con buone produzioni da destinare all’allevamento di bestiame di grossa taglia, era necessario avere terreni con abbondanza di acqua, e non è un caso che le maggiori praterie si formassero là dove c’era abbondanza di acqua sorgiva. Nel parmense poi, grazie alle saline di Salsomaggiore, era presente il sale necessario per la trasformazione casearia. Il Parmigiano-Reggiano si è rapidamente diffuso nell’attuale comprensorio situato a sud del Po, nelle province di Parma, Reggio Emilia e Modena, toccando anche parte delle province di Bologna e Mantova.

ItaliaWorldWide

E.P

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: